I 2 ultrà della Roma detenuti a Liverpool in isolamento

I 2 ultrà della Roma detenuti a Liverpool in isolamento
27 aprile 2018

Filippo Lombardi di 21 anni e Daniele Sciusco, di 29, i due ultrà della Roma arrestati in seguito agli scontri avvenuti ad Anfield prima del match di Champions League Liverpool-Roma, scontri nei quali è rimasto gravemente ferito un tifoso irlandese, Sean Cox, in coma in ospedale, sono attualmente detenuti in regime di isolamento. La decisione è stata presa per evitare possibili contatti con altri detenuti inglesi. Il prossimo 24 maggio si celebrerà il processo nei loro confronti dopo il rinvio a giudizio da parte della South Sefton Magistrates Court. Lombardi è accusato di “disordini violenti, aggressione e lesioni gravissime” mentre Sciusco solo di “disordini violenti”. Ai due è stata negata la libertà su cauzione. “In queste ore i familiari si stanno organizzando per raggiungere l’Inghilterra per cercare di avere un colloquio con loro”, spiega l’avvocato Lorenzo Contucci.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Amazzonia in fiamme, ma Bolsonaro accusa ong


Commenti