23 città europee candidate a sedi oggi a Londra

23 città europee candidate a sedi oggi a Londra
1 agosto 2017

Ventitre città europee hanno presentato le loro candidature per ospitare due agenzie Ue che si trovano attualmente a Londra dopo la Brexit. Lo ha annunciato il Consiglio europeo in una nota. Per l’Agenzia del farmaco sono state presentate 19 candidature, mentre otto città hanno presentato l’offerta per l’Autorità bancaria europea. “Le due agenzie dovranno essere trasferite nel contesto dell’uscita della Gran Bretagna dall’Ue. Le future ubicazioni dovranno essere decise con un accordo comune dei 27 stati membri Ue”, si legge nella nota. La decisione verrà presa a novembre dopo che la Commissione europea avrà valutato le candidature. “Adesso procederemo a valutare tutte le offerte in maniera oggettiva”, ha spiegato ai giornalisti la portavoce della Commissione Mina Andreeva. La scadenza per presentare le candidature era alla mezzanotte di lunedì. Per ospitare l’Agenzia europea del farmaco (ema), che conta 900 impiegati, hanno presentato la loro offerta, oltre a Milano, anche Amsterdam, Barcellona, Lille, Atene, Bonn, Bratislava, Bruxelles, Bucarest, Copenhagen, Dublino, Helsinki, Porto, Sofia, Stoccolma, Malta, Vienna, Varsavia e Zagabria. Per l’Autorità bancaria europea (Eba), che ha 159 dipendenti, invece, favorita Francoforte che ha presentato la candidatura insieme a Parigi, Lussemburgo, Praga, Bruxelles, Dublino, Vienna e Varsavia.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
L'Udc a Fiuggi: senza un “centro” non si governa


Commenti