23 maggio data indelebile nella storia

19 maggio 2014

“Tra qualche giorno sara’ il 23 maggio. Una data indelebile nella storia del nostro paese”. Lo ha detto il Presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Giovanni Ardizzone, rivolgendosi durante la cerimonia della Giornata della memoria a Palazzo dei Normanni agli studenti di sei scuole siciliane. Presenta anche il Presidente del Senato, Pietro Grasso. “Un giorno di tristezza – dice – ma ance il simbolo di una speranza che si rinnova. Oltre a ricordare Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli agenti di scorta uccisi nella strage di Capaci, e’ anche l’occasione per ricordare tutte le altre vittime innocenti di anni di barbarie”. “Un anniversario ce deve fare riflettere – dice – Solo facendo memoria di una storia tragica, ma anche ricca di impegno e speranza, e’ possibile costruire un presente e unfuturo diverso: il vostro”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Corruzione, l'ex governatore Crocetta rinviato a giudizio


Commenti