Achille il gatto sordo scelto come “indovino” dei Mondiali

Loading the player...
13 marzo 2018

Si chiama Achille e come molti gatti bianchi, è sordo; ma la mascotte del museo dell’Ermitage a San Pietroburgo con i suoi occhi blu è stato scelto come ‘pronosticatore’ ufficiale dei Mondiali di Calcio in Russia che dal 14 giungo al 15 luglio impegneranno gli sportivi (ma non, purtroppo, l’Italia). Molto più accattivante del celebre Paul il Polpo che predisse sette risultati della Germania nel mondiale 2010 in Sudafrica; ma sarà altrettanto bravo? Achille è uno dei ben 70 gatti che proteggono il museo dai roditori. La tradizione risale a Pietro il Grande che li introdusse nel 17esimo secolo quando fece dell’Ermitage il suo Palazzo d’Inverno e si è sempre mantenuta. La colonia felina dell’Ermitage ha uno staff dedicato.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
E' morto Sergio Gonella, diresse la finale mondiale del 1978


Commenti