Ad Anguillara arriva la rete interamente in fibra ottica

Loading the player...
25 dicembre 2018

È Luciano Boldrini il primo cliente che da oggi, ad Anguillara Sabazia, in provincia di Roma, può collegarsi alla rete interamente in fibra ottica, grazie a Open Fiber. Si tratta delle cosiddette “aree bianche”, Anguillara e San Giovanni La Punta (Catania), oggetto dei primi due bandi Infratel, società inhouse del Ministero dello Sviluppo economico.

I collegamenti rientrano in una sperimentazione aperta a tutti gli operatori di telecomunicazione, con l’obiettivo di ottimizzare i processi di fornitura e gestione del servizio in vista dell’apertura della commercializzazione su larga scala grazie alla modalità Fiber to The Home (Fibra fino a casa, FTTH) gli utenti potranno navigare sulla rete Open Fiber fino a 1 gigabit al secondo, velocità impossibile da raggiungere per reti in rame o miste fibra-rame. Luciano Boldrini, cliente di Anguillara: “Cambia il sistema, di essere aggiornati e veloci, con la concorrenza e altre linee. Oggi serve la velocità. L’intervento di Open Fiber serviva da anni, eravamo disagiati rispetto ad altri paesi. Siamo molto disagiati”.

Leggi anche:
Spagna, nuove complicazioni per trovare il bimbo caduto nel pozzo

Roberto Tognaccini, Responsabile Network & Operations Area Centro Open Fiber: “Noi siamo un operatore wholesale only, portiamo per conto del Mise, la fibra in tutte le aree bianche, oggi siamo orgogliosi di aver attivato il primo cliente. Cambia la connettività di queste aree, avranno lo stesso trattamento delle aree non a fallimento di mercato”. La prima azienda ad aver avviato la commercializzazione dei servizi su fibra ad Anguillara è Unidata. Il presidente Renato Brunetti: “C’era un gap fra le grandi città, che oramai cominciano ad avere servizi importanti, e quest’area a pochi chilometri da Roma, veramente incredibile”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti