Al Cairo attacco dell’Isis contro la polizia, 29 feriti. Identificati due uomini sospetti

Al Cairo attacco dell’Isis contro la polizia, 29 feriti. Identificati due uomini sospetti
20 agosto 2015

Attacco dell’Isis al Cairo dove un’autobomba è esplosa nei pressi di un edficio della polizia nella capitale egiziana, provocando 29 feriti fra cui 6 agenti. La fortissima esplosione è avvenuta nel cuore della notte nel distretto di Shubra, ultima di una serie di attacchi terroristici contro le forze di sicurezza. “Un uomo ha fermato improvvisamente la sua auto davanti all’edificio ed è scappato via su una motocicletta che seguiva l’auto”, ha spiegato il ministero degli Interni in un comunicato. L’esplosione ha causato anche gravi danni all’edificio. Lo scorso 11 luglio un’autobomba è esplosa davanti al consolato italiano nel centro del Cairo, uccidendo un passante. L’Isis ha rivendicato l’attentato.

“I soldati dello Stato islamico hanno preso per bersaglio un edificio della polizia con un’autobomba nel cuore del Cairo”, si legge in un comunicato sull’account Twitter del gruppo. Intanto, due uomini identificati come sospetti nell’attentato di Bangkok si sono consegnati alla polizia, ribadendo di essere soltanto guide turistiche. Lo hanno indicato le autorità thailandesi, come riporta la Bbc in una notizia dell’ultima ora. Lo scorso 11 luglio un’autobomba è esplosa davanti al consolato italiano nel centro del Cairo, uccidendo un passante.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Crollo Genova, 9 arresti e misure interdittive


Commenti