Al via a Genova gli Europei Giovanili 2017

Al via a Genova gli Europei Giovanili 2017
11 ottobre 2017

Genova in festa per l’apertura ufficiale degli Epyg 2017, i Giochi paralimpici europei giovanili in programma in Liguria, tra Genova e Savona, fino al 15 ottobre. Oltre 600 gli atleti e 200 componenti degli staff presenti all’evento in una piazza De Ferrari, nel cuore del capoluogo ligure, gremita per la cerimonia inaugurale di oggi, seguita da un grande spettacolo, alla presenza di tutte le delegazioni partecipanti e dei rappresentanti di Regione Liguria, Comune di Genova e Comune di Savona. La manifestazione è sostenuta da Inail, Fondazione Terzo Pilastro, Gruppo Mediobanca, Eni e Rai.    “I declare open the European Youth Paralimpic Games”, questo il messaggio d’apertura letto dal presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, con il quale è stata sancita la partenza ufficiale della manifestazione che vede gli azzurri delegazione più numerosa, con un totale di 59 partecipanti.

Leggi anche:
Cori razzisti, Uefa apre procedimento disciplinare contro la Roma

Davanti ad un pubblico di giovani e appassionati arrivati per celebrare la partenza dei giochi hanno sfilato i gonfaloni istituzionali e poi gli sportivi delle nazioni partecipanti, in ordine alfabetico con l’Italia ultima come paese ospitante. Presente anche una rappresentativa dei giudici e delle Federazioni Internazionali assieme a Croce Rossa, Protezione Civile, Anpas, e all’Associazione Nazionale Carabinieri e Vigili del Fuoco.Emozioni per il taglio del nastro, con alza bandiera ed inno nazionale, che è stato accompagnato da due pillole scenografiche curate dalla compagnia teatrale Bit, sui temi dell’inclusione attraverso lo sport e dell’integrazione europea attraverso il mondo giovanile.

Leggi anche:
Champions League, Juve campione d'incassi per il 2016-2017

Sul palco allestito nella principale piazza della città il tenore peruviano Ivan Ayon Rivas ha intonato il “Nessun Dorma” mentre gli studenti del Liceo Musicale Pertini di Genova hanno eseguito l’inno ufficiale degli Epyg 2017. Spazio anche allo spettacolo con lo show delle “cheerleaders” del Liceo Lanfranconi di Voltri.I giuramenti sono stati letti rispettivamente dal pluricampione di tennistavolo, il savonese Matteo Orsi, e dalla giudice Noemi Olivieri, alla presenza di 4 ambasciatori paralimpici: Vittorio Podestà, due volte campione alle Olimpiadi di Rio 2016 nell’handbike, Francesco Bocciardo, campione di nuoto a Rio 2016, Monica Contrafatto, medaglia di bronzo a Rio nei cento metri piani e Oney Tapia, medaglia d’argento nella specialità del lancio del disco.

Leggi anche:
La Lazio espugna Nizza, biancocelesti vincono 3-1

Alla cerimonia sono intervenuti Ratko Kovacic, presidente European Paralympic Committee, Luca Pancalli, presidente del Comitato Italiano Paralimpico, e poi il sindaco di Genova Marco Bucci, il primo cittadino di Savona Ilaria Caprioglio, il governatore ligure Giovanni Toti e Dario Della Gatta, presidente del Comitato Organizzatore Epyg 2017. In tutto sono otto le discipline in cui si compete: tennis tavolo, nuoto, bocce, judo non vedenti, vela, goalball, calcio a 7, atletica leggera. Le manifestazioni sportive sono già iniziate con la sfida di calcio a 7 sul campo “G.B. Ferrando” di Genova Pra’. Le altre discipline prenderanno il via giovedì.

Leggi anche:
Espargaro il più veloce nelle seconde libere, 12esimo Rossi



Commenti