Al via l’operazione scuole sicure per contrastare gli spacciatori

Al via l’operazione scuole sicure per contrastare gli spacciatori
20 aprile 2019

Al via l`operazione Scuole Sicure 2019/2020: 100 i comuni interessati per 18 regioni, 4,2 milioni di euro le risorse messe a disposizione dal Ministero dell`Interno. I comuni interessati dovranno presentare la richiesta di finanziamento alla Prefettura entro il prossimo 31 maggio. Il contributo, che si compone di una quota fissa di 20.000 euro identica per tutti e di una quota variabile commisurata alla popolazione residente al 1° Gennaio 2018 potrà essere destinato nel prossimo anno scolastico alla realizzazione di sistemi di videosorveglianza (che non abbiamo già beneficiato di forme di contribuzione pubblica), all`assunzione a tempo determinato di agenti di Polizia locale, al pagamento delle prestazioni di lavoro straordinario del personale della Polizia locale, all`acquisto di mezzi ed attrezzature e alla promozione di campagne informative volte alla prevenzione e al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Queste le cifre messe a disposizione regione per regione: 93.752 euro in Trentino Alto Adige, 192.537 in Piemonte, 505.813 in Lombardia, 86,896 in Veneto, 43.742 in Friuli Venezia giulia, 76.726 in Liguria, 600.542 in Emilia Romagna, 437.698 in Toscana, 139.650 in Umbria, 121.278 nelle Marche, 273.015 nel Lazio, 85.007 in Abruzzo, 431.787 in Campania, 465.254 in Puglia, 70.444 in Basilicata, 149.597 in Calabria, 304.734 in Sicilia e 121.528 in Sardegna.

Leggi anche:
Muore dopo 31 anni di coma, Brescia piange Ignazio Okamoto

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti