Al via oggi il Ramadan, mese di digiuno e preghiera dei musulmani

Al via oggi il Ramadan, mese di digiuno e preghiera dei musulmani
15 maggio 2018

Prende il via oggi il Ramadan, il mese sacro di preghiera e digiuno per i musulmani di tutto il mondo. Un miliardo di fedeli hanno iniziato oggi ad astenersi dal cibo dall’alba fino al tramonto. Digiuno che termina il 14 giugno, giorno di festa chiamato Aid Al Fitr o Aid Assaghir.

GIORNI DI DIGIUNO Ramadan è il nono mese del calendario lunare islamico e dura 29 o 30 giorni: il numero dei giorni varia a seconda dell`osservazione della luna nuova, essendo i mesi del calendario islamico basati proprio su una scansione del tempo lunare.

UNO DEI 5 PILASTRI DELL’ISLAM Il Ramadan va vissuto come un periodo di digiuno e di crescita spirituale ed è uno dei cinque “pilastri dell`Islam” (gli altri sono la testimonianza di fede, le cinque preghiere giornaliere , il rituale dell’elemosina e il pellegrinaggio alla Mecca).

COME FUNZIONA I fedeli in buona salute devono astenersi da mangiare, bere e avere rapporti sessuali ogni giorno del mese dal sorgere del sole al tramonto. Durante questo mese considerato sacro, molti recitano anche preghiere supplementari, e provano a recitare tutto il Corano che secondo la tradizione fu rivelato al profeta Maometto durante le ultime dieci notti del mese.

IL SENSO SPRITUALE DEL DIGIUNO Il libro sacro dell’Islam afferma che il digiuno è stato prescritto ai credenti affinché possano avere consapevolezza di Dio. Tramite l`astensione dal cibo e dall’acqua si ritiene si possa riflettere sul senso della vita e avvicinarci maggiormente al creatore che è fonte di tutto ciò che esiste. Molti fedeli sostengono inoltre che il digiuno permette loro di provare una senso di povertà.

CHI E’ ESENTATO DALL’OBBLIGO? Tutte le persone fisicamente debilitate (ad esempio per una malattia o per questioni di età) sono esentate dall`obbligo di digiunare; lo stesso vale per chi è in viaggio. Chi non può proprio digiunare, deve fornire pasti ai poveri.

LA FESTA La fine del Ramadan segna l`inizio di una delle due principali festività islamiche, Eid al-Fitr, la “festa della fine del digiuno”. Una festività di tre giorni durante la quale i fedeli partecipano a funzioni religiose, visitano i parenti e si scambiano doni. askanews

Leggi anche:
In Italia un esercito di bambini scomparsi, uno ogni 48 ore

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti