Allarme Bancomat, a rischio i prelievi

26 marzo 2014

A rischio tutti i vostri prelievi bancomat. A partire dal prossimo 8 aprile Microsoft smetterà di fornire i supporti per l’aggiornamento e la protezione di Windows XP, il sistema operativo nato nel 2001 e più diffuso al mondo. Secondo il Financial Times tutti coloro che ancora utilizzano il sistema Windows XP, tra cui il 95% dei bancomat e circa il 40% dei pc, rischiano di subire gli attacchi degli hacker e dei virus. Windows XP risale alla fine del 2001 ed è il sistema operativo più diffuso ed usato al mondo. Secondo i dati del gruppo di ricerca Netmarketshare, circa il 40% dei personal computer usano ancora Windows XP. Ma oltre ai PC, Windows XP è ancora il sistema operativo più utilizzato per il funzionamento dei bancomat e di alcuni dispostivi Pos. Inoltre, anche molti dispositivi medici girano con Windows XP.

Una soluzione che tutelerà i circuiti bancari ma che non mette del tutto a riparo chi preleva alle casse elettroniche con un bancomat. Sembra che solo un terzo dei dispositivi riuscirà ad essere aggiornato (e quindi sicuro) prima dell’8 aprile 2014. Timothy Rains, direttore dell’area Trustworthy Computing di Microsoft,comunque lancia l’allarme e afferma che c’è il “100%” delle possibilità che gli hacker riescano ad individuare i punti deboli di Windows XP partendo dagli aggiornamenti di Windows Vista, Windows 7 e Windows 8. Insomma dall’8 aprile fate molta attenzione al bancomat. Nell’attesa che vengano aggiornati i sistemi andate a prelevare il contante direttamente allo sportello.

Leggi anche:
Parmitano pronto per Beyond: da comandante sarò un facilitatore
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti