Ancelotti: “Nazionale? No, io con il Milan…”

Ancelotti: “Nazionale? No, io con il Milan…”
L'allenatore, Carlo Ancelotti
4 dicembre 2017

“Io in Nazionale? No, significherebbe cambiare mestiere. Io voglio continuare ad allenare una squadra di club”. Così Carlo Ancelotti, , ospite della Domenica Sportiva, spegne tutte le voci che lo vogliono come prossimo commissario tecnico della Nazionale Italiana. “Mi onora il fatto che tutti gli italiani mi vogliano – ha continuato l’ex tecnico del Bayern Monaco -. Il calcio italiano ha dei problemi e non credo che possa risolverli solo io, è una questione di sistema. Il calciatore italiano, al momento, non è a livello del suo omologo spagnolo, tedesco o inglese”. E sul contatto con la Gigc dice: “La Figc mi ha contattato, ma c’è conflitto di interessi fra la Nazionale e il club. La Figc deve predominare sulle squadre per migliorare il sistema. I club devono aiutare la Federazione. Con Tavecchio non ho alcun problema, ma non ho avuto contatti con lui. Il Milan? Non ho mai avuto contatti con la nuova proprietà, ma mi piacerebbe tornare in Italia”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Furia Lazio su Giacomelli, Torino ritrova la vittoria


Commenti