Anci, sostegno Comuni a Termini Imerese

13 aprile 2014

“I lavoratori di Termini Imerese e le loro organizzazioni sindacali possono contare sulla solidarieta’ e il pieno sostegno di tutti i Comuni siciliani nella vertenza (che deve essere assunta come nazionale dal governo) perche’ la Fiat si assuma le sue responsabilita’ e onori i suoi impegni per garantire un utilizzo produttivo degli stabilimenti”. Lo afferma il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, nella sua veste di presidente dell’Anci siciliana, alla vigilia dell’incontro che i sindacati avranno domani pomeriggio al ministero dello Sviluppo Economico a Roma. Questa posizione verra’ ribadita domani in occasione della riunione del Consiglio regionale dell’Anci che si terra’ in coincidenza con l’incontro al ministero. “Ci sentiamo impegnati in questa vertenza – prosegue Orlando – in cui e’ in gioco non solo il futuro di tanti lavoratori, ma anche quello di uno dei principali poli industriali della Sicilia, per troppo tempo mortificato dalla Fiat senza che ci fosse un adeguato impegno in questi anni dei vari governi nazionali e regionali per la difesa dell’economia dell’isola”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti