Apre il film su “Grace” ma ai Grimaldi non piace

6 aprile 2014

Il 17 aprile, ci sarà la conferenza stampa del Festival di Cannes 2014 che svelerà i film in concorso. L’ufficialità del programma avverrà solo durante la conferenza stampa presieduta dal delegato generale Thierry Frémaux e dal nuovo Presidente, Pierre Lescure. Sembrano, comunque, quasi certi due titoli: i nuovi Iñárritu (sarebbe la sua terza volta di seguito in concorso) e il nuovo film diretto da Tommy Lee Jones. Fuori concorso sono in molti a pensare che “Maleficent” sarà il blockbuster americano sulla. La presenza di Angelina Jolie sul red carpet poi parla da sola. Per l’Italia si spera in “Body Art”, tratto da DeLillo, di Guadagnino con David Cronenberg attore; oltre che nell’esordio alla regia di Andrea Di Stefano che però batte bandiera francese. Grande attesa per l’opera seconda di Alice Rohrwacher e per “Mia madre” di nanni Moretti, da sempre beniamino del cinema francese. Sarà, intanto, Lambert Wilson a dare il via ufficiale al 67° Festival di Cannes, mercoledì 14 maggio. L’attore francese accoglierà Jane Campion e la sua giuria sul palco del Palais des Festivals. Wilson condurrà anche la cerimonia di premiazione di sabato 24 maggio. Lo scorso anno lo stesso ruolo era toccato ad Audrey Tautou. Wilson, che si definisce un “eremita socievole”, è un attore versatile, che ha lavorato con i maggiori registi del panorama transalpino, da Andrè Tèchinè a Benoìt Jacquot, da Bertrand Tavernier ad Alain Resnais. Nel 2010 era stato in gara sulla Croisette con “Uomini di Dio” di Xavier Beauvois, vincitore del Grand Prix della Giuria.

Leggi anche:
"The Marvelous Mrs. Maisel": le curiosità della terza stagione

Nessun dubbio sul film di apertura: sarà “Grace di Monaco”, film che resta però nel mirino della famiglia Grimaldi: a quanto riporta il New York Post nessun componente la famiglia regnante del Principato di Monaco sarà presente alla proiezione, il 14 maggio prossimo del film del regista francese Olivier Dahan. Nella pellicola, più volte criticata dai Grimaldi durante la lavorazione, Grace Kelly, diventata Principessa di Monaco sposando Ranieri III, è interpretata da Nicole Kidman, affiancata da Frank Langella, Milo Ventimiglia, Paz Vega e Tim Roth. n corsa per la sezione competitiva c’è l’attesissimo Bird People di Pascale Ferran, e molti stanno già scommettendo su un premio. Altrettanto atteso il nuovo Olivier Assayas con protagoniste Juliette Binoche, Chloë Grace Moretz e Kristen Stewart. La nuova fatica da regista di Amalric (Palma per la regia nel 2010 grazie a Tournée) ha poi già un piede in concorso. Tra i film francesi attesi nel programma la nuova fatica di Abel Ferrara, ovvero il biopic su Dominique Strauss-Kahn (interpretato da Gérard Depardieu). Anche Ken Loach dovrebbe sbarcare a Cannes con il suo ultimo film e si aspetta pure il danese Roy Andersson: il suo precedente “You, the Living” era stato un piccolo caso a Cannes nel 2007. E fuori concorso la director’s cut del Volume 2 di “Nymphomaniac”: la prima parte senza censure era a Berlino. (Il Tempo)

 

Leggi anche:
Al via le riprese di "Anna" di Niccolò Ammaniti
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti