Argentina, zio stupra e mette incinta nipote di 10 anni. Arrestato con il resto della famiglia

Argentina, zio stupra e mette incinta nipote di 10 anni. Arrestato con il resto della famiglia
11 agosto 2017

Non solo in India, l’ultimo caso e’ stato denunciato nelle scorse settimane, ma anche in Argentina possono accadere mostruosita’ come lo stupro da parte di un parente stretto di una bimba. In questo caso e’ stato lo zio 23enne ha violentare e mettere incinta la nipote a di soli 10 anni. I giudici di Mendoza, nel Brasile occidentale, hanno arresto l’uomo, che viveva in casa della bambina con il resto della famiglia. Come e’ accaduto in India la piccola non si era accorta di aspettare un figlio fino a quando e’ stata portata in ospedale dalla madre perche’ accusava dolori addominali, ha raccontato il procuratore Alejandro Gulle. A quel punto i medici hanno diagnosticato che la piccola non solo era incinta ma all’ottavo mese (altra similitudine con il caso indiano, dove la Corte Suprema ha negato alla bambina di poter abortire). Il procuratore ha spiegato che “la bambina e’ piuttosto ‘robusta’ per cui nessuno aveva fatto caso alla pancia”, aggiungendo che la gravidanza e’ troppo avanzata per consentire l’aborto, anche se la legislazione argentina lo consente nel caso di stupro.

 

Leggi anche:
La scomparsa Adriana Tocco, il cordoglio di Orlando


Commenti