Arrivano i tre giorni della ‘merla”, neve al centro-nord

Arrivano i tre giorni della ‘merla”, neve al centro-nord
29 gennaio 2019

Con l’inizio dei tre giorni della ‘merla, tradizionalmente i piu’ freddi dell’anno, in Italia torna la neve sul centro-nord. I primi fiocchi inizieranno a cadere da domani in Liguria, Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna e Trentino-Alto Adige e toccheranno anche grandi citta’ come Torino, Milano, Bologna e la stessa Genova. Tra venerdi’ e sabato la situazione peggiorera’ per il transito di una forte perturbazione che potrebbe portare nubifragi su Alpi, Prealpi, Liguria, Toscana, Sardegna e Lazio. Anche in alcune zone del sud ha iniziato a cadere la neve, con il Vesuvio che si presenta imbiancato.

Gli ultimi tre giorni di gennaio sono detti della ‘merla’ perche’ la leggenda vuole che un tempo questo uccello avesse il piumaggio bianco che si e’ trasformato in grigio per la fuliggine attirata dopo che si riparo’ in un camino per proteggersi dal freddo. Quest’anno coincidono con l’arrivo dalla Francia di una serie di vortici instabili sul Mediteranno che richiamano aria fredda dal Nord Europa e aria mite e umida da Sud, favorendo le nevicate. La Coldiretti ha avvertito che sono a rischio i raccolti di verdure e ortaggi per le temperature sotto lo zero. In particolare a rischio ci sono le coltivazioni invernali come carciofi, finocchi, sedano, prezzemolo, cavoli, verze, cicorie e broccoli, ma lo sbalzo termico improvviso ha un impatto anche sull’aumento dei costi di riscaldamento delle produzioni in serra.

Leggi anche:
Pasqua, il 65% degli italiani pranza a casa. I piatti tipici

SARDEGNA – Allerta della Protezione civile per la giornata di mercoledi’ per la previsione di nevicate, forte vento e mareggiate. Sono infatti attese nevicate dai 500-600 metri sul nord e il centro dell’isola e si prevedono venti forti da nord-ovest, prevalentemente sui settori occidentale e settentrionale. Nel Nuorese la temperatura e’ gia’ scesa fino a -8 gradi. ABRUZZO – Temperature in picchiata nell’aquilano con un -27,8 gradi registrato a Piani di Pezza, a 1.450 metri di quota, e -5 gradi a L’Aquila ovest e ad Avezzano. TOSCANA – Previste per domani nevicate a quote collinari e allarme giallo per la neve che interessera’ quasi tutta la regione. La neve potra’ arrivare in pianura in lucchesia, entroterra pisano e livornese. LIGURIA – Allerta gialla dalle 21 di questa sera alle 15 di domani sul gran parte del centro levante e arancione nell’entroterra genovese, valle Scriva, val d’Aveto e Val Trebbia. A Genova l’Azienda trasporti provinciali si e’ attrezzata con gomme termiche e piccoli bus. SICILIA – Sull’isola di Linosa, nel Canale di Sicilia, una motovedetta della Guardia di Finanza ha portato i farmaci per l’influenza che si stavano esaurendo a causa dell’interruzione dei collegamenti.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti