Australian Open, sfida a distanza Djokovic-Federer

Australian Open, sfida a distanza Djokovic-Federer
Novak Djokovic
10 gennaio 2019

Lo spettacolo del sorteggio alla Margaret Court Arena, padrino e madrina i campioni uscenti Roger Federer e Caroline Wozniacki, ha dato il ‘la’ ufficiale al primo slam della stagione, l’Australian Open, con un tabellone a dare significato a promesse, dubbi e speranze che accompagnano tutti i protagonisti della nuova stagione. I piu’ attesi sono il quartetto Djokovic-Nadal-Federer-Zverev, con il primo e il terzo a caccia della settima vittoria nel torneo down-under, e in campo femminile Serena Williams, che a sua volta vorrebbe portare a otto il suo record di successi dopo la maternita’ e una stagione 2018 di riambientamento. In attesa della fine delle qualificazioni, sono sei gli azzurri nel main draw, con Camila Giorgi unica donna. Tanti gli spunti dal sorteggio.

Il n.1 del mondo, Novak Djokovic, affrontera’ al primo turno un giocatore proveniente dalle qualificazioni ma gia’ al secondo dovra’ impegnarsi per la probabile sfida col francese Jo-Wilfried Tsonga. In prospettiva, in una eventuale semifinale il serbo troverebbe quell’Alexander Zverev che gli ha rovinato il finale di stagione battendolo al Masters di Londra. Federer e’ dall’altra parte, insieme con lo spagnolo, quindi la sfida tra gli aspiranti al settimo titolo si potrebbe vedere solo in finale, come molti si augurano. Lo svizzero affrontera’ al primo turno l’uzbeko Denis Istomin, mentre Rafa Nadal, finalista due anni fa a Melbourne, se la vedra’ con il ‘wild card’ australiano James Duckworth. Quanto agli azzurri, il migliore di loro per classifica, Fabio Fognini, e’ stato accoppiato allo spagnolo 21enne Jaume Munar, numero 74 Atp.

Leggi anche:
Mondiali nuoto: Bruni sfiora podio, il Settebello va

Eliminato oggi dal torneo di Auckland dal tedesco Philipp Kohlschreiber, il ligure avra’ modo di affinare la preparazione per l’esordio. Marco Cecchinato, n.18 al mondo, affrontera’ il serbo Filip Krajinovic, n.92. Compito piu’ difficile per gli altri: Matteo Berrettini, n.52 del ranking, trova al primo turno il greco Stefanos Tsitsipas, n.15 Atp. Andreas Seppi, che e’ intanto approdato in semifinale a Sydney, se la vedra’ con lo statunitense Steve Johnson, che lo ha sempre battuto nei tre incontri precedenti, mentre Thomas Fabbiano, n.100 Atp, si confrontera’ con l’australiano Jason Kubler, 25enne di Brisbane e anche lui ‘wild card’.

In campo femminile, nella parte ‘alta’ del tabellone sono finite molte delle favorite, dalla numero uno al mondo Simon a Halep, alla giapponese Naomi Osaka vincitrice dell’Us Open, alle sorelle Williams, ma c’e’ anche l’unica azzurra finora ammessa, Camila Giorgi. La romena, non ancora al meglio dopo il lungo stop da settembre, trova al primo turno l’estone Kaia Kanepi e, se dovessero procedere entrambe, avra’ agli ottavi un confronto con Serena, che affronta subito la tedesca Tatjana Maria. Dall’ altra parte del tabellone si trovano la tedesca Angelique Kerber e la campionessa in carica, la danese Caroline Wozniacki, rispettivamente n.2 e 3 al mondo, oltre alla statunitense Sloane Stephens e alla ceca Petra Kvitova. L’azzurra Giorgi, n.27 Wta, esordira’ contro la slovena Dalila Jakupovic, n.82, che l’ha battuta nell’unico precedente. Domani si sapra’ invece se entrera’ nel tabellone anche la fiorentina Martina Trevisan, che all’ultimo passo delle qualificazioni affronta la cinese Lin Zhu, n.118 Wta.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti