Badante e convivente uccisa, ergastolo a ex assessore leghista

Badante e convivente uccisa, ergastolo a ex assessore leghista
Franco Vignati e Kruja Lavdije
10 dicembre 2018

Con l’accusa di omicidio volontario e’ stato condannato all’ergastolo dalla Corte D’Assise di Milano, per l’omicidio della ex compagna e badante Kruja Lavdijie, Franco Vignati, 64 anni ex assessore in quota leghista dal 2009 al 2014 al Comune di Chignolo Po (Pavia). Vignati dovra’ rifondere 200mila euro di risarcimento provvisionale a favore di ciascuno dei due figli della donna uccisa. La convivente, albanese, era badante, abitava a Miradolo Terme e aveva 40 anni. Riconosciute anche provvisionali di 50mila euro alle sorelle costituitesi parti civili e risarcimenti di poco inferiori per i fratelli della Kruja.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Vaccini e autismo, non c'è nesso e nessun reato


Commenti