Bambini geneticamente modificati, scienziato sospende test

Loading the player...
30 novembre 2018

Lo scienziato cinese che dice di aver fatto nascere i primi bambini geneticamente modificati al mondo ha annunciato “una pausa” nei suoi test clinici, a causa delle proteste che ha scatenato a livello internazionale.

“Prima di tutti devo scusarmi per il fatto che questo risultato sia trapelato in modo inaspettato”, ha detto He Jiankui partecipando a un Summit internazionale sul genoma a Hong Kong. “Il test clinico è stato sospeso a causa della situazione”, ha aggiunto lo scienziato, che ha modificato il Dna di due gemelle nate da padre sieropositivo. He Jiankui ha spiegato durante una tavola rotonda che lo studio ha visto coinvolte otto coppie, composte da padre sieropositivo e madre sieronegativa, tutte volontarie. Ma una di loro si è poi ritirata.

Leggi anche:
E' morto Felice Gimondi, era sofferente di cuore. Aveva 76 anni

Il caso però non sembra chiuso, anche perché secondo alcune indiscrezioni, non ancora confermate, ci sarebbe una seconda donna in gravidanza con in grembo un feto geneticamente modificato. La Cina ha ordinato un’indagine per verificare le sue affermazioni. Più di 100 scienziati cinesi, principalmente biologi e medici, in un comunicato hanno deplorato il test definendolo una “follia” che sferra “un grande colpo alla reputazione mondiale e allo sviluppo della ricerca biomedica in Cina”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti