Bambino chiama il 911: troppi compiti. E la polizia lo aiuta

Loading the player...
29 gennaio 2019

Al 911, il numero d’emergenza degli Stati Uniti, arrivano migliaia di chiamate al giorno. Ma nessuna come quella ricevuta da Antonia Bundy, che di turno nella centrale di polizia di Lafayette, in Indiana, ha risposto alla chiamata di un bambino disperato perché non riusciva a fare i compiti di matematica. Lei, senza mai scomporsi, gli risponde gentilmente aiutandolo a risolvere la frazione e tranquillizandolo.

Dopo essersi assicurata che la matematica fosse il suo unico problema, lo saluta. “Scusate se vi ho chiamato, ma avevo davvero bisogno d’aiuto”, le dice alla fine il bambino. “Non c’è problema, siamo sempre qui per aiutare”, risponde la donna, che è stata premiata sul lavoro per la sua gentilezza ed empatia fuori dal comune.

Leggi anche:
Tangenti in Lombardia, arrestata Lara Comi. Gip: esperta a mascherare illeciti

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti