In Bangladesh un campo profughi per le donne vedove Rohingya

Loading the player...
6 febbraio 2018

E’ conosciuto come “il campo delle vedove”, un santuario off-limits per gli uomini all’interno dei campi rifugiati in Bangladesh, dove le donne Rohingya e i bambini vittime di violenza possono trovare un raro momento di pace. “Siamo venute in questa terra straniera e abbiamo visto tanta violenza. Dobbiamo unirci come sorelle e come famiglia”, dice Kushida Begum, 30 anni, vedova. “Ci piace qui perché possiamo pregare insieme cinque volte al giorno, abbiamo la nostra privacy, gli uomini non possono entrare. Dio ci tiene al sicuro qui”. Il dramma dei Rohingya, minoranza musulmana, riguarda 690 rifugiati che dal Myanmar sono scappati nel vicino Bangladesh.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Inondazioni nel sud-est della Spagna, 5 morti e 3500 evacuati


Commenti