Bee verso acquisto 48% Milan: accordo vincolante con Berlusconi

Bee verso acquisto 48% Milan: accordo vincolante con Berlusconi
30 luglio 2015

Bee TaechaubolLa marcia di avvicinamento di Mr Bee al Milan prosegue a passo spedito. E ieri in quel di Villa San Martino ad Arcore è stato segnato un punto di svolta importante, anche se non ancora definitivo, per l’ingresso nel capitale sociale del magnate thailandese. Sul piatto il 48% del Milan che Bee Taechaubol dovrebbe portarsi a casa in cambio di un esborso di 480 milioni. Entro la fine della settimana il broker cino-thailandese firmerà con Silvio Berlusconi il “Term Sheet”, vale a dire un pre-accordo vincolante con una sostanziosa penale. Il patto porta dritti al closing dell’operazione, che avverrà probabilmente dopo l’estate e che segnerà il passaggio del 48% delle azioni da Berlusconi al gruppo che fa capo a Bee.
La firma del pre-accordo è attesa per lunedì 3 agosto, prima della ripartenza del broker verso l’Asia che concluderà così positivamente il suo quinto viaggio milanese. La penale salatissima in caso di uscita prevista dal contratto che le parti stanno stendendo in questi giorni lascia pensare che il matrimonio sia praticamente fatto. Il perimetro di azione di mr. Beeè quello del mercato orientale: Cina ed Asia. Entro due anni la quotazione alla Borsa di Hong Kong. Berlusconi dovrebbe restare al comando. Possibile una rinegoziazione entro 4-5 anni per acquisire la maggioranza del club ponendo definitivamente fine all’epopea del Cavaliere. Tra gli argomenti ancora da definire anche quello dello stadio del Milan al Portello. Mr Beeancora non ha detto nulla in materia.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi anche:
Clou Ronaldo-Ribery, 70 anni e 56 titoli in due

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti