Bersani avverte: “Di Renzi ci si può fidare con cautela”

Bersani avverte: “Di Renzi ci si può fidare con cautela”
L'esponente di LeU, Pier Luigi Bersani e l'ex premier, Matteo Renzi
23 settembre 2019

“Di Renzi ci si può fidare con cautela. Bisogna lavorare per abbattere un muro che si è creato. Si è aperta una fase diversa nel profondo del Paese, c’è una destra che può essere regressiva. C’è poi un popolo che si sente di sinistra che occorre chiamare a raccolta”. Così Pierluigi Bersani arrivando alla festa di Articolo Uno alla città dell’altra economia a Roma.

Le avventure personali come quella di Renzi? “C’è una destra e non un populismo – ha aggiunto – e quindi occorre creare una sinistra. Renzi deve fare quel che vuole ma non è nel Paese, il governo lo può buttare giù Zingaretti, Leu…Lasciamo stare i personalismi di questo Renzi. La crisi di governo come ho detto in questi giorni sarà una tigre di carta di fronte alla quale si può morire solo di spavento ma nessuno si prenderà la responsabilità di farlo cadere”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Canada al voto per nuovo primo ministro ma torna spettro secessione del Quebec


Commenti