Big Data per la medicina: i satelliti in aiuto delle scienze umane

Big Data per la medicina: i satelliti in aiuto delle scienze umane
9 ottobre 2018

I satelliti possono dirci molto del nostro Pianeta. Le costellazioni europee come Copernicus e Galileo ci permettono di avere dati di osservazione della terra e di navigazione satellitare da tradurre in informazioni utili a settori come la finanza, la sicurezza, il turismo, l`agricoltura e la cultura. A questi si aggiunge il settore scienze della vita che include salute, sanità e medicina.

L`Agenzia spaziale europea che da anni promuove il Programma ESA Business Applications indirizzato ad aziende, startup, PMI e centri di ricerca interessate a sviluppare prodotti e servizi basati sull`uso dei dati satellitari, ha dedicato una serie di bandi di gara al settore salute e sanità. Il Consorzio Hypatia sostiene questo percorso, gestendo a livello nazionale come l`Ambassador Platform for Italy del programma ESA Business Applications, al fine di supportare l`industria, le PMI e il mondo della ricerca nella creazione di servizi basati sull`uso di asset satellitari e stimolare il coinvolgimento diretto degli stakeholders e dei potenziali end users.

Leggi anche:
'Ndrangheta, sequestro beni per 14 milioni a cosche

Al prossimo Meet in Italy for Life Sciences di Bologna – l`evento vetrina delle eccellenze italiane nel campo delle scienze della vita – Hypatia (in collaborazione con ESA e Fondazione E. Amaldi) sarà il protagonista di uno dei workshop principali dal titolo “ESA Business Applications: Sviluppi Innovativi e Opportunità di finanziamento tra Life Sciences e Dati Satellitari”. Si parlerà dell`integrazione dei dati satellitari alle scienze della vita come un`opportunità per migliorare i modelli terapeutici-assistenziali attuali o per introdurne di alternativi e verranno presentati i nuovi bandi di gara e le relative opportunità di finanziamento. L`appuntamento è giovedì 11 ottobre alle ore 10 presso l`Opificio Golinelli a Bologna. Interverranno, tra gli altri, rappresentanti dell`Agenzia Spaziale Europea, Istituto Superiore di Sanità, Istituto Ortopedico Rizzoli e Alma Mater Studiorum-Università di Bologna.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti