Boeing 737 fuori pista in atterraggio a Sochi, 18 feriti

Boeing 737 fuori pista in atterraggio a Sochi, 18 feriti
1 settembre 2018

Un Boeing 737 proveniente da Mosca ha preso fuoco nella notte tra venerdì e sabato dopo essere finito fuori pista in fase di atterraggio nell’aeroporto di Sochi. Lo hanno annunciato le autorità, che hanno aggiunto che diciotto persone sono rimaste ferite nell’incidente.

L’aereo della compagnia russa UTair, che trasportava 166 passeggeri e 6 membri dell’equipaggio, è finito in un fiume, con un’ala danneggiata prima di prendere un fuoco. “Come conseguenza, 18 persone hanno ricevuto assistenza sanitaria”, hanno indicato le autorità.

Tra i feriti ci sono tre bambini. È stata aperta un’inchiesta per accertare le cause dell’incidente, avvenuto all’1.50 di notte ora italiana. Nelle operazioni di soccorso è inoltre deceduto un dipendente dell’aeroporto, in apparenza per una crisi cardiaca: lo ha indicato un portavoce dell’aeroporto di Sochi.

Leggi anche:
Inferno California, salgano a 42 le vittime. Trump: "Una catastrofe naturale"

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti