In Brasile misteriose chiazze di petrolio su centinaia di spiagge

Loading the player...
10 ottobre 2019

Misteriose chiazze di petrolio stanno inquinando centinaia di spiagge in Brasile. Sono oltre 130 i litorali del Nord-Est del Paese interessati finora, “uno dei peggiori disastri ambientale di sempre” secondo le associazioni ambientaliste, in particolare quelle che si occupano della salvaguardia della fauna e hanno dovuto bloccare il rilascio in acqua delle tartarughe per evitare una strage. Le macchie hanno cominciato a comparire ai primi di settembre e ora si estendono per 2mila km lungo la costa Atlantica. Il governo ha dato il via ad una indagine per “crimini ambientali”. “Non è petrolio prodotto nè venduto in Brasile – ha detto il presidente Bolsonaro – Abbiamo sui nostri radar un paese che potrebbe essere proprietario di questo petrolio ma stiamo continuando a lavorare”. Secondo indiscrezioni le prime analisi avrebbero dimostrato che il petrolio potrebbe arrivare da navi venezuelane.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Festa di Roma, "Downtown Abbey": fan per Mr Carson e Lady Mary


Commenti