Brescia torna in A dopo 8 anni, festa grande tifosi

Brescia torna in A dopo 8 anni, festa grande tifosi
1 maggio 2019

Un gol di Dessena, ex del Cagliari, al 37′ del primo tempo della partita con l’Ascoli basta per vincere e coronare la cavalcata del Brescia che torna in serie A dopo 8 anni. E’ un ritorno anche per Massimo Cellino, ex presidente del Cagliari poi divenuto proprietario del Leeds per poi tornare al calcio italiano attraverso la serie cadetta. Il Brescia e’ promosso con due giornate d’anticipo sulla fine del campionato, e l’impresa porta la firma del tecnico Eugenio Corini e di Sandro Tonali, giovane e talentuoso regista che a molti ricorda Pirlo. Fuori dallo stadio, e’ festa grande per centinaia di tifosi che bloccano il bus della squadra, mentre il sindaco Emilio Del Bono, a BresciaOggi, promette una festa grande in Piazza della Loggia.

A fare i complimenti al Brescia anche il vicepremier e leader della Lega, Matteo Salvini, che dal suo profilo twitter ha scritto: “Bentornati agli amici del Brescia in serie A”. In campo al Rigamonti, i giocatori hanno portato in trionfo il tecnico Corini, poi tutti sotto la curva col megafono a cantare con i tifosi, che poi hanno invaso diverse strade della citta’ per una festa serale, anche con fuochi d’artificio.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
I campioni del mondo spagnoli accolti da eroi a Madrid


Commenti