Nave Mare Jonio, Bruxelles preoccupata per mancanza soluzione sbarchi

Nave Mare Jonio, Bruxelles preoccupata per mancanza soluzione sbarchi
19 marzo 2019

“Urge trovare soluzioni prevedibili per gli sbarchi”. A lanciare l’ennesimo invito agli Stati membri e’ stata oggi la Commissione europea chiamata in causa sul caso della nave Mare Jonio, ora diretta verso il porto di Lampedusa dopo lo stop di alcune ore. La vicenda della nave irrompe al briefing di mezzogiorno a Palazzo Berlaymont che precisa di “seguirla da vicino”, ribadendo allo stesso tempo “quanto siano urgenti soluzioni prevedibili per gli sbarchi”. Bruxelles rinnova “ancora una volta agli Stati membri l’imperativo umanitario” e chiede anche “di contribuire ad una rapida risoluzione della situazione”.

Per bocca di una sua portavoce la Commissione guidata da Jean-Claude Juncker mostra la sua preoccupazione sulla questione migranti, dopo che nei giorni scorsi aveva insistito sulla necessita’ di organizzare un sistema temporaneo per gestire gli sbarchi, proprio in attesa della riforma del regolamento di Dublino, e sollecitando allo stesso tempo l’approvazione della riforma dell’Asilo europeo prima delle Europee di maggio. Soluzioni queste necessarie per l’esecutivo comunitario che allo stesso tempo sollecita anche ulteriori sforzi a lungo termine. Il tema della gestione degli sbarchi e’ centrale ed investe direttamente l’operazione Sophia che si avvicina alla sua fine, fissata al momento per il 31 marzo.

Leggi anche:
Salvini insiste su flat tax ma nel governo è scontro su coperture

Ieri il ministro degli Esteri Enzo Moavero Milanesi, aveva annunciato che l’Italia sta valutando in “che misura l’equilibrio generale dell’operazione Sophia possa essere salvaguardato”, precisando che “c’e’ ancora tempo” e che “il governo prendera’ posizione prima” della scadenza ultima e che “un altro rollover e’ una delle possibilita’”. Per Moavero “l’elemento dello sbarco dei migranti e’ un macigno che pesa sulla coscienza dell’Ue”. Dal canto suo, l’Alto rappresentante dell’Ue, Federica Mogherini, pur auspicando il raggiungimento di un’intesa sul rinnovo di Sophia ha detto che non vede “movimenti in questa direzione”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti