Burian gela tutta Europa, vittime e trasporti in tilt. Mosca -24 gradi

Burian gela tutta Europa, vittime e trasporti in tilt. Mosca -24 gradi
26 febbraio 2018

Burian imperversa su tutta l’Europa, neve e gelo assediano il continente e non lo abbandoneranno per tutta la settimana con domani e mercoledi’ previste come giornate piu’ fredde. Soltanto da domenica fara’ la sua comparsa un timido anticipo di primavera. Almeno 10 i morti negli ultimi 3 giorni su tutto il continente, particolarmente esposti clochard e senzatetto. In Francia ne sono stati ritrovati morti due nelle ultime ore, uno a Valence, nel sud-est, l’altro venerdi’ nella regione di Parigi. Per queste persone particolarmente esposte, le autorita’ hanno aperto oltre 3.000 posti di accoglienza al coperto in piu’. Le temperature sono scese fino a meno 10 nelle citta’, un fenomeno inedito negli ultimi 10 anni. Neve anche in Costa Azzurra, dove Nizza, Cannes e Antibes erano imbiancate gia’ dal mattino. Provvedimenti d’emergenza per i clochard anche in Belgio, dove il borgomastro di Etterbeek, nella regione di Bruxelles, ha disposto l’accoglienza coatta per i senzatetto che si ostinano a rimanere in strada.

Leggi anche:
Scoperta una nuova gigantesca tomba a Luxor

Tremila senzatetto anche a Berlino, dove i rifugi di emergenza rischiano di essere insufficienti con temperature che raggiungeranno in queste ore i meno 20 gradi. In Gran Bretagna particolarmente colpito dal gelo l’est dell’Inghilterra, mentre all’aeroporto londinese di Heathrow sono stati parecchi i voli annullati o ritardati. Disagi anche all’aeroporto svedese di Arlanda (Stoccolma), molti i treni bloccati nell’ovest del paese. Quattro morti in Polonia negli ultimi 3 giorni, dove sale a 48 il numero delle vittime dell’inverno da novembre. Tre i decessi anche in Lituania, mentre nel cuore di Burian, in Russia, si attende ancora il picco del freddo nel centro del paese e a Mosca, dove sono stati toccati i meno 24 gradi. Meno 23 anche in Austria, vicino a Salisburgo, Danubio gelato in alcuni tratti, disagi anche in Bulgaria, soprattutto nelle zone di confine con la Grecia e in Romania, dove le scuole sono rimaste chiuse anche a Bucarest. La neve ha fatto la sua comparsa anche sulla costa adriatica della Croazia, dove a Zagabria il termometro ha toccato i meno 10 gradi.

Leggi anche:
Assalti ai bancomat con l'esplosivo, 5 arresti

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti