Cairo, Torino? Buon inizio, non penso a nuovo attaccante

Cairo, Torino? Buon inizio, non penso a nuovo attaccante
11 ottobre 2017

Per ora, il bilancio del Torino in campionato “è buono, positivo, siamo al sesto posto, qualche punto forse l’abbiamo buttato. Tutto migliorabile ma è un buon inizio”. Così il presidente del Torino, Urbano Cairo, a margine della  presentazione del Premio Cairo. Sul contratto con l’allenatore Mihajlovic che dura fino a giugno 2018 “sicuramente avremo modo di parlarne: con lui c’è un rapporto buono e c’è stima. Ora è focalizzato sul fare bene e andare in Europa. Andando in Europa il rinnovo sarebbe automatico”. A Cairo non sembra che la squadra soffra e non pensa a un attaccante ‘vice’ per Belotti a gennaio. “Non penso proprio. Abbiamo già – risponde ai cronisti – un attacco molto buono, abbiamo preso Sadiq che è un giovane di ottime prospettive, abbiamo Niang che può fare il centravanti. Belotti credo che dismetta le stampelle tra oggi e domani e ha buone sensazioni. Io sono molto positivo”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Torino, al pronto soccorso arriva il codice "Fast"


Commenti