Capelli corti la vera tendenza per il prossimo l’autunno-inverno

Capelli corti la vera tendenza per il prossimo l’autunno-inverno
3 settembre 2017

I primi fashion show autunnali sembrano parlare chiaro per quanto riguarda la moda capelli della prossima stagione: sì al lungo, sì al corto, ni al medio. Chiome lunghissime e fluenti oppure cortissime ed originali: queste sembrano essere le due alternative per chi vuole essere trendy nel prossimo Autunno Inverno.  Vuol dire che il taglio medio scomparirà? No, resteranno i nostri fedeli bob, lob e wob (rimodernizzati, ovviamente). Ma quello che interessa a noi, adesso, è l’universo dei capelli corti la vera tendenza per l’Autunno-Inverno 2017/2018. Il trend è d’ispirazione 90s e deve la sua ondata di successo soprattutto alle scelte di tre donne: Cara Delevigne, Kristen Stewart e Katy Perry. Tutte e tre, infatti, hanno espresso la loro grinta scegliendo di tagliare via tutto il superfluo: le prime due hanno sfoggiato una rasatura ad hoc, l’ultima un super ridotto pixie cut. Incredibilmente sensuali nel loro nuovo taglio, hanno dimostrato che si può essere femminili anche scegliendo una mise meno tradizionale.

 LA SCANALATURA Basta ai tagli rigidi e precisi: quest’anno, scegli il destrutturato. Perché? Per dare dinamismo alla tua chioma e, soprattutto, volume laddove non ce n’è. Se hai i capelli fini, infatti, un’ottima soluzione può essere quella di scalare la parte superiore della chioma per aumentare in volume, senza perdere in stile. La variante del destrutturato per chi ama l’azzardo è l’asimmetrico, che si traduce in frange e ciuffi di diverse altezze o nei capelli portati di lato con un undercut da una parte.

 LA FRANGIA Diciamo sì alla frangia – o al ciuffo! Coi capelli corti si porta lunga sul davanti e messy, per uno stile 100% rock. Oppure, sempre seguendo la logica dell’asimmetria, si può provare l’eleganza moderna del ciuffo laterale.

Leggi anche:
Scontro tra auto, 4 morti a Bifernina
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti