Carolyn Smith: ho sconfitto il cancro con la danza e il sorriso

Carolyn Smith: ho sconfitto il cancro con la danza e il sorriso
La ballerina-coreografa e giudice di 'Ballando con loe stelle', Carolyn Smith
17 ottobre 2017

Affrontare la vita, e le difficoltà, con la grinta e il sorriso: è la ricetta di Carolyn Smith, ballerina e coreografa famosa in tutto il mondo e conosciuta in Italia come presidente di giuria della trasmissione “Ballando con le stelle”. Nel 2015 Carolyn ha scoperto di avere un tumore al seno e ha iniziato una battaglia che ha raccontato nel libro “Ho ballato con uno sconosciuto”, dal 12 ottobre in libreria edito da HarperCollins. “Lo sconosciuto è qualcosa che si è permesso di entrare dentro il mio corpo senza chiedere il permesso però con i dottori lo abbiamo cacciato fuori, per il momento. Lo chiamo intruso perchè cancro e tumore come parole non mi piacciono, sembrano tanto negative, un intruso è come un ladro che entra in casa senza permesso” ha raccontato la Smith ad askanews in occasione della presentazione del libro a Milano. L’intruso grazie alle cure e ad un approccio positivo e mai scoraggiato alla malattia è stato sconfitto. “L’ho accettato, non ho fatto scene isteriche, sono andata dai medici migliori che ho trovato e abbiamo fatto un piano di lavoro e un percorso” ha detto. La cosa più difficile da superare è stata la reazione alla chemioterapia, che non le faceva più sentire le gambe. “La mente e il corpo non andavano più insieme, non sentivo più le mani e i piedi, e sono un’insegnante di danza. Ho preso una botta quando il medico mi ha detto che poteva essere permanente e in effetti molto presto non ho sentito più i piedi. Non ho pubblicato questa cosa perchè avevo paura di perdere quel poco di lavoro che rimaneva, cadevo spesso secca per terra perchè la mente andava avanti e i piedi non si muovevano, non poter insegnare e ballare – ha raccontato in conferenza stampa – io ballo da quando avevo 4 anni e ho trovato sempre gli insegnanti migliori che esistevano avevo una alta qualità di principi e tecniche sin da ragazzina. Quando ho cominciato a insegnare non capivo perché alcuni miei allievi non riuscivano a fare le cose elementari ora ho dovuto imparare di nuovo tutto e li ho capiti. Se ho imparato qualcosa allora ben venga la malattia” ha aggiunto.

L’amore per la danza, per lei è vitale come l’aria che respira, ha comunque aiutato Carolyn a superare anche questo momento. “Mi ha mantenuto la mente occupata, aiutando gli altri, e non mi ha dato spazio per pensare a questo maledetto intruso dentro il mio corpo”. Questa esperienza le ha insegnato “a stare più calma, a casa, iniziare a godersi di più la vita, in particolare la famiglia e i miei cani. Io mi sento di dare un messaggio a tutti, uomini e donne, che devono curarsi e fare i controlli: se per caso si trovasse qualcosa, mi auguro di no, preso all’inizio è un altro percorso” ha detto. Carolyn è testimonial dell’Airc, associazione italiana per la ricerca sul cancro, con l’obiettivo di sensibilizzare sul tema della prevenzione ha organizzato un flash mob in piazza Duomo a Milano per dire a tutti che le donne sono più forti di quanto loro stesse possano immaginare. In attesa di rivederla a “Ballando con le stelle”, dove ha sfoggiato a lungo coloratissimi turbanti dopo la perdita dei capelli. “Quando mi sono rasata ho tatuato dietro la nuca ‘fuck you tumor’ e la cosa più bella quando ho perso tutti i capelli è che è cresciuta questa frase. Poi sono caduti anche quelli. Per tante donne è una tragedia perdere i capelli, ma posso assicurare che poi ricrescono” ha detto Carolyn Smith.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti