Catalogna, Carles Puigdemont arrestato in Germania. Indipendentisti in piazza

Catalogna, Carles Puigdemont arrestato in Germania. Indipendentisti in piazza
L'ex presidente catalano, Carles Puigdemont
25 marzo 2018

L’ex presidente della Generalitat della Catalogna, Carles Puigdemont, e’ stato fermato dalla polizia tedesca subito dovo aver superato in auto il confine della Germania. Il leader indipendentista catalano proveniva dalla Danimarca. Secondo il legale di Puigdemont, Jaume Alonso-Cuevillas, il fermo sarebbe legato al mandato di arresto europeo emesso dall’autorita’ giudiziaria della Spagna. L’ex presidente catalano è stato trasferito in una prigione tedesca. Secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa tedesca DPA, sarebbe stato condotto in un carcere situato nei pressi della città di Neumuenster, nello Stato Schleswig-Holstein. Puigdemont è stato arrestato questa mattina in Germania, vicino al confine con la Danimarca, a seguito del mandato di arresto europeo spiccato dalla Spagna. Il legale afferma che il leader indipendentista catalano stava tornando in Belgio, dove intendeva mettersi a disposizione della locale autorita’ giudiziaria. L’avvocato ha poi aggiunto che la difesa legale in Germania e’ gia’ stata attivata. Puigdemont era stato nei giorni scorsi in Finlandia, dove aveva tenuto una conferenza.

Leggi anche:
Iran sequestra due petroliere britanniche, sale la tensione nel Golfo

La procedura relativa all’ordine di arresto europeo, riattivato venerdì scorso dalla Corte suprema spagnola, prevede che entro 60 giorni, se non intervengono situazioni eccezionali, Berlino decida sulla estradizione. I poliziotti tedeschi hanno fermato Puigdemont poco prima delle 12, mentre viaggiava in direzione di Amburgo. Il leader indipendentista secondo il suo ospite in Finlandia, Mikko Karna, aveva lasciato il paese nordico venerdi’ notte. In seguito la mandato di arresto europeo le autorita’ finlandesi avevano cercato Puigdemont, monitorando i porti e aeroporti del paese. Intanto l’arresto di Puigdemont ha spinto i capi del movimento indipendentista catalano a lanciare un appello alla mobilitazione della piazza. L’appuntamento piu’ importante e’ quello atteso nel pomeriggio sulle Ramblas di Barcellona, davanti alla delegazione del governo spagnolo. Diverse manifestazioni, invece già si tengono nella regione basca, luogo di uno storico indipendentismo nella penisola iberica.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti