Cento(Si): in Sicilia serve discontinuità, no ai ricatti di Alfano

Cento(Si): in Sicilia serve discontinuità, no ai ricatti di Alfano
8 agosto 2017

“In Sicilia siamo impegnati insieme ad Mdp a verificare un’alleanza ampia, civica e progressista come ha proposto il sindaco di Palermo Orlando. Ma per fare questo ci vuole una netta discontinuita’ con la giunta Crocetta che ha fallito clamorosamente. In questo quadro risulta inaccettabile il ruolo di Alfano e del suo partito che ripropone un modello vecchio della politica siciliana. No ai ricatti di Alfano”. Lo afferma Paolo Cento responsabile nazionale Enti locali di Sinistra Italiana. “Alle prossime regionali in Sicilia – prosegue – la sinistra c’e’ ed competitiva, come dimostra il recente voto comunale a Palermo, quando non rinuncia alla propria proposta politica e amministrativa e la mette al servizio di un processo vero e credibile di cambiamento”, conclude Cento.

 

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Bersani: se Dell'Utri è così malato non può stare in carcere


Commenti