Centrodestra al 48,6%, centrosinistra sinistra tallona il M5s

Centrodestra al 48,6%, centrosinistra sinistra tallona il M5s
28 febbraio 2019

Tra le coalizioni, nelle intenzioni di voto il centrodestra e’ sempre preferito e galoppa ancora avanti, vicinissimo al 50% grazie al traino della Lega e all’irrobustimento sia di Forza Italia sia di FdI: la coalizione oggi vale il 48,6% (+1,5%). I 5 stelle si indeboliscono ulteriormente e cadono al 23,6% scontando un arretramento dell’1,7%. Una discesa che avvicina M5s ai valori del centrosinistra, anche grazie al suo recupero di consensi che lo porta al 22,8% (+1,3%). La distanza tra M5s e centrosinistra e’ dunque di 8 frazioni di punto percentuale. Stabile al 2,4% Leu, e in calo le altre liste che complessivamente totalizzano il 3,1% (-1,1%).

Nella Supermedia AGI/YouTrend della settimana, tra i partiti la Lega e’ saldamente prima col 32,9% (+0,4%), seguita da M5s che scende al 23,1% cedendo, come si e’ visto, l’1,7%. Al terzo posto il Pd, che torna sopra il 18%, per l’esattezza al 18,2% recuperando quasi un punto percentuale (+0,9). Quarta piazza, molto staccata, quella di Forza Italia che rimonta pero’ sopra il 10% e raggiunge il 10,4% con una crescita dello 0,8%. Si rafforza anche Fratelli d’Italia, al 4,7% (+0,5%), mentre rimangono stazionari +Europa al 3,3% e LeU al 2,4%, e Potere al popolo perde terreno scivolando all’1,7% (-0,5%). La maggioranza di governo flette dell’1,3% ma resta a un solidissimo 56%, con l’opposizione di centrosinistra attestata al 24,7% (+1,2%) e l’opposizione di centrodestra al 15% (+0,8%).

Leggi anche:
L'ex Istat Giovannini fa prove da premier

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti