Champions: Juventus-Lokomotiv 2-1, Dybala illumina Torino

Champions: Juventus-Lokomotiv 2-1, Dybala illumina Torino
L'attaccante della Juventus, Paulo Dybala
23 ottobre 2019

La Juventus gioca, crea ma fatica contro la Lokomotiv Mosca fino alle due magie di Paulo Dybala che ribaltano la sfida dopo il vantaggio dei russi con Miranchuk e regalano la vittoria per 2-1 alla squadra di Maurizio Sarri. Grazie a questa sofferta vittoria la Juve ipoteca il passaggio del turno in Champions in vista della prossima sfida proprio in Russia. Sarri sorprende ad inizio gara schierando Bentancur alle spalle delle punte Dybala e Ronaldo con Higuain in panchina. Una scelta che però non da’ i frutti sperati. Tra gli ospiti buona prova dell’ex Inter Joao Mario. Al 2′ Dybala subito vicino al gol con un sinistro che viene deviato e termina a lato di un soffio.

Al 20′ tocca a Ronaldo sprecare malamente un cross di Cuadrado ma il portoghese era in posizione dubbia. Il portoghese ci riprova poco dopo da fuori ma blocca a terra Guilherme. La Lokomotiv si difende e la Juve manovra. Al 29′ ci prova Bonucci che prende bene il tempo su un cross tagliato di Pjanic ma sbaglia la mira di testa. Un minuto dopo la doccia fretta per lo Stadium: al primo affondo passano i russi. Miranchuk serve Joao Mario che calcia con il mancino, Szczesny respinge ma arriva ancora Miranchuk che mette il pallone sotto la traversa per l’1-0. La Juve accusa il colpo ma prova a reagire e al 41′ Dybala segna ma a gioco già fermo per un fallo di Ronaldo su Guilherme.

Ad inizio ripresa Pjanic serve Dybala, ma l’argentino calcia al volo con il sinistro e manda alto, sprecando una grande occasione. Sarri cambia e inserisce Higuain per Khedira, con Dybala che va a fare il trequartista. Al 60′ cross basso di Cuadrado che attraversa tutta l’area e non trova compagni. Passano tre minuti e ci prova Dybala ma Barinov salva tutto in scivolata. La Juve assalta gli avversari alla ricerca del pari e al 73′ splendida giocata in preparazione di Higuain che scavalca Howedes e in un lampo calcia con il destro dal limite ma la palla termine fuori di poco.

Leggi anche:
Berrettini lotta e perde con Federer: "Voglio di più"

Dopo due minuti ancora l’argentino, che ha dato maggiore vivacità all’attacco bianconero, su cross di Alex Sandro torsione da fermo e pallone di un soffio al lato. Al 77′ la pressione della Juve porta i suoi frutti: Dybala riceve da Cuadrado al limite e trova una perla con il mancino a giro che si insacca nell’angolo per l’1-1. Sarri non ci sta e spinge i suoi in avanti, detto fatto. Al 79′ sassata da fuori di Alex Sandro, Guilherme respinge male, e Dybala come un fulmine arriva da dietro e insacca ancora con il sinistro per la rete del 2-1 che ribalta la sfida.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti