Dopo i cieli i droni vanno alla conquista del mare

Loading the player...
23 dicembre 2017

Un’occhio indiscreto per scrutare gli abissi. Dopo i cieli i droni vanno alla conquista del mare. A Nizza è stato messo in commercio iBubble, il primo drone subacqueo che permette di fare immersioni e di farsi riprendere senza doversi preoccupare di nulla. E’ predisposto per seguire i singoli sub e fare le riprese al posto loro utilizzando la telecamera impermeabile. In questo modo è in grado di catturare immagini e girare video per immortalare ogni avventura sottomarina. La tecnologia messa a punto da una start up francese si basa su un sistema di localizzazione subacqueo che permette a iBubble di sapere sempre dove sono i sub. Il drone osserva e immagazzina le abitudini delle persone che deve seguire per avere sempre la miglior inquadratura. Ma non solo il drone è capace di riconoscere e seguire “forme” specifiche come le tartarughe marine o le mante. Il sub grazie al bracciale che comanda iBubble indica la preda da immortalare e il gioco è fatto.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Salvini: non metto in discussione il governo per ripensamenti M5s


Commenti