Cimino (MpS), accelerare su ddl imprese o commissariati

22 aprile 2014

“In Italia ci sono segnali di una lenta ripresa. E’ quanto segnala il bollettino economico della Banca d’Italia. A sostenere la ripresa ha provveduto anche il pagamento dei debiti pregressi della pubblica amministrazione. In Sicilia ancora dal 18 luglio 2013 si discute del dl 500/A. Bisogna velocizzare la trattazione di tutta la materia finanziaria accelerando nel dibattito per far recuperare credibilita’ e dare affidabilita’ ad una regione che deve potere essere solvibile nei confronti di chi ha prestato la propria attivita’. Tutto cio’ per evitare che si perdano i 120 milioni che Roma deve versare per la sanita’ siciliana ed evitare che il governo nazionale dopo una diffida nomini un commissario per assolvere all’obbligo di pagare le aziende che vantano credito nei confronti della regione come previsto nel nuovo provvedimento finanziario nazionale”. Lo afferma Michele Cimino, portavoce dei Moderati per la Sicilia.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Assaltarono banca a Trapani: 3 arresti a Palermo


Commenti