Il Coding Da Vinci, esperienza robotica per 500 anni di Leonardo

Loading the player...
11 marzo 2019

Si intitola “Il Coding Da Vinci”, il format di edutainment per raccontare il primo maker della storia attraverso il mondo dei robot. In occasione delle celebrazioni del cinquecentenario della sua scomparsa, per la prima volta in Italia il museo Leonardo Da Vinci Experience di via della Conciliazione a Roma vara un laboratorio immersivo per apprendere in chiave tecnologica la storia e le invenzioni del più grande genio di tutti i tempi. Leonardo La Rosa direttore del museo: “E’ qualcosa che non si era mai visto prima. Sono onorato di ospitarli qui nel Museo Leonardo Da Vinci Experience, dove tra poco inizieranno i festeggiamenti per i 500 anni dalla morte del Genio e siamo prontissimi. Questa iniziativa è tra le più belle: Leonardo è il primo maker della storia”.

“Il Coding Da Vinci” si sviluppa attraverso due tipologie di laboratori didattici della durata di 90 minuti ciascuno chiamati “Leo Kids” (6-8 anni) e “Leo Makers” (9-13 anni). Emiliano Gatti, presidente dell’associazione Italmaker: “Laboratori che faremo qui saranno laboratori orientati al coding e quindi robotica educativa attraverso dei piccoli robot che simuleranno le macchine di Leonardo”. “Il Coding Da Vinci” è un progetto ideato da Italmaker e AIASC-Associazione Italiana Arte, Sport e Cultura, in collaborazione con Makeblock e con il Museo Leonardo Da Vinci Experience di Via della Conciliazione 19 a Roma. La mostra, allestita nel 2017 in Via della Conciliazione 19 a Roma, a pochi passi dalla Basilica di San Pietro, si estende con un percorso espositivo di oltre 500 metri quadrati ed è suddivisa in 5 aree tematiche, con una collezione di 50 macchine interattive e le riproduzioni pittoriche dei 23 dipinti più celebri del Genio Universale, certificate e conformi agli standard del Ministero dei Beni Culturali. Un percorso immersivo e coinvolgente tra macchine ingegnose, codici e manoscritti, e per la prima volta l’opportunità di ammirare dal vivo, riunito in un unica galleria, il meglio della produzione pittorica di Leonardo con le riproduzioni più fedeli al mondo dei suoi capolavori: tutti i più celebri dipinti di Leonardo sono infatti ricreati a grandezza naturale, dipinti a mano e lavorati con le procedure tipiche delle botteghe rinascimentali e l’uso degli stessi materiali dell’epoca.

Leggi anche:
Vaticano dona struttura a S.Pietro per senzatetto

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti