Colloquio spaziale tra Sergio Mattarella e Paolo Nespoli

Loading the player...
11 ottobre 2017

Il Presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella si è collegato, alle ore 11.40 (ora italiana), con l’astronauta italiano dell’Esa, Paolo Nespoli in orbita sulla Stazione spaziale internazionale dal 28 luglio 2017 per la missione di lunga durata “Vita” dell’Asi, l’Agenzia spaziale italiana. Mattarella, tra le altre cose, ha chiesto all’astronauta una foto dell’Italia dallo Spazio da collocare al Quirinale. “Lo farò con piacere – ha risposto Nespoli – anche perché l’Italia dallo Spazio è veramente incredibile. Siamo un Paese fortunato, un concentrato geografico estremamente interessante, con una storia altrettanto estremamente interessante. Farò questa foto per lei e gliela porterò al Quirinale assieme alla bandiera tricolore che mi ha mandato l’Agenzia spaziale italiana”.

Leggi anche:
Tarantino ammette: "Sapevo abbastanza su Weinstein ed ho fatto poco"

“Vita è l’acronimo di Vitalità, Innovazione, Tecnologia e Abilità – ha spiegato Nespoli al Capo dello Stato – e anche noi sessantenni riusciamo a dare un contributo importante con la nostra abilità e con le capacità che abbiamo acquisito nel corso degli anni”. “Vita”, che terminerà a dicembre 2017, è la terza missione di lunga durata dell’Agenzia Spaziale Italiana, dopo “Volare” di Luca Parmitano e “Futura” di Samantha Cristoforetti. Per Nespoli si tratta della terza missione spaziale in assoluto e della seconda di lunga durata sull’Iss, dopo “Esperia” del 2007 a bordo dello Space Shuttle Discovery e “MagISStra” del 2010, sotto egida Esa.

Leggi anche:
Bellezza ed eleganza, eletta Miss America over 60



Commenti