Da commissione ok a rimborsi risparmiatori. E Salvini attacca: truffano gli italiani

Da commissione ok a rimborsi risparmiatori. E Salvini attacca: truffano gli italiani
7 febbraio 2017

Via libera dalla commissione Finanze di palazzo Madama alla proroga al 31 maggio della possibilita’ per i risparmiatori delle 4 banche in risoluzione di chiedere il rimborso. La novita’ e’ stata approvata con la riformulazione di due emendamenti, uno del M5S e l’altro del Pd. Si amplia così la platea dei risparmiatori di quattro istituti di credito – Banca Etruria, Carife, Banche Marche e Carichieti –  poste in risoluzione che potranno chiedere il rimborso forfettario. La Commissione, infatti, ha approvato una serie di modifiche al decreto salva risparmio che estende la platea dei beneficiari allargandola anche ai coniugi o conviventi more uxorio e ai parenti degli obbligazionisti fino al secondo grado di parentela. E’ stata poi decisa l’esclusione del valore d’acquisto delle obbligazioni azzerate dal tetto dei 100mila euro di patrimonio mobiliare di proprieta’ dell’investitore, che e’ una delle condizioni per accedere all’indennizzo, ed e’ stata disposta la gratuita’ di tutte le spese di istruttoria a carico delle banche.

 LA LEGA ATTACCA Intanto, la Lega attacca e annuncia barricate nella piazza antistante al Senato, dopo aver  radunato i ‘suoi’ davanti a palazzo Madama. “Risparmiatori truffati, banchieri graziati”. E’ questo uno dei cartelli che i parlamentari della Lega Nord hanno esposto fuori palazzo Madama contro l’approvazione del decreto salva banche. Alle proteste ha partecipato anche il segretario della Lega Nord Matteo Salvini che ha annunciato, in caso di non modifica del provvedimento che “il Carroccio è pronto a circondare il palazzo”. Tra i cartelli di protesta anche uno che raffigurava l’ex premier Matteo Renzi con due sacchi carichi di soldi e la scritta “in galera chi ruba i risparmi”. Su un altro invece c’era scritto “Governo Gentiloni vergogna, risparmiatori truffati” e su un altro “Renzi e Boschi vergogna”.  “Se approvano il decreto così com’è noi lo circondiamo” sbotta il segretario della Lega Nord Matteo Salvini. “Che schifo!”. “Sara’ contenta Maria Etruria Boschi! I furbetti del Pd aiutano gli ‘amici’, a pagare sono gli italiani”. “Il palazzo alle nostre spalle sta truffando gli italiani, tiene nascosti – attacca il leader Leghista – i nomi di quelli che si sono intascati milioni di euro dalle banche senza restituirli e nello stesso tempo il Pd e il governo prendono circa 100 milioni di euro e li destinano ad un gara di golf. I banchieri vengono salvati e vengono aiutati gli amici degli amici. Chiediamo che venga fatta chiarezza”.

 

Leggi anche:
Tinagli eletta presidente commissione economica al Parlamento europeo

 

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti