Dalle tv agli smartwatch, al via Ces 2015. Grandi assenti Apple e Google

Dalle tv agli smartwatch, al via Ces 2015. Grandi assenti Apple e Google
6 gennaio 2015

Si apre ufficialmente oggi, a Las Vegas, il Consumer Electronics Show (Ces), la fiera dell’elettronica più importante del mondo, in programma fino al 9 gennaio. In Nevada, circa 3.500 società presenteranno i loro prodotti, ma saranno assenti alcuni big del settore, come Apple e Google. Secondo Patrick Moorhead, analista della Moor Insight and Strategy intervistato dalla Abc, l’attenzione sarà rivolta su prodotti capaci di sfruttare – in un modo inimmaginabile solo pochi anni fa – la “connettività”. Tra i protagonisti dell’edizione di quest’anno ci saranno le auto, sempre più “autonome”: un prototipo dell’Audi ha percorso i quasi 900 chilometri che dividono la Silicon Valley da Las Vegas senza pilota (intervenuto però nei tratti urbani), mentre Daimler svelerà un prototipo Mercedes capace di comunicare con le altre auto. Bmw, invece, proporrà un sistema che renderà l’auto capace di parcheggiare da sola, in alcuni ambienti, e una forma di illuminazione basata su laser. Spazio poi alla casa digitale, con prodotti come il sistema di irrigazione del giardino che decide autonomamente quando attivarsi alle lampade capaci di aumentare la loro luminosità a seconda del momento, fino al termostato intelligente.

Assenti – come detto – Apple e Google, che da anni preferiscono organizzare eventi ‘ad hoc’ per presentare i propri prodotti. Saranno protagonisti invece Samsung, Lg e Sony, che cercheranno di convincere i consumatori a ‘convertirsi’ alle tv a ultra-alta definizione (Uhd), sempre più alla portata di tutti, oltre a molte piccole start-up che avranno un’area dedicata, l’Eureka Park. Grande attenzione per gli smartwatch, prodotto su cui si stanno concentrando molte aziende, con particolare riguardo per le funzioni che permettono di tenere sotto controllo l’attività fisica e le condizioni di salute. Spazio poi ai droni, alle stampanti 3D con nuovi prodotti a basso costo e alla realtà virtuale.

Secondo Bloomberg, il Ces ha ormai un problema che molti eventi vorrebbero avere: sta diventando troppo grande. Lo scorso anno, i circa 160.000 visitatori hanno portato ai limiti la capacità ricettiva di Las Vegas, che ha 150.000 stanze d’albergo. Secondo la Consumer Electronics Association (Cea), che organizza l’evento, l’edizione 2015 avrà uno spazio espositivo pari a 35 campi da football, che dovrebbe essere visitato da un numero compreso tra i 150.000 e i 160.000 visitatori. Anche per questo motivo, la Cea terrà quest’anno la sua prima fiera in Asia, in programma a maggio a Shanghai, per avvicinarsi ai clienti cinesi, che hanno difficoltà a partecipare agli eventi a Las Vegas.

Leggi anche:
Un po' d'Italia sulla Soyuz, lancio telescopio Mini-EUSO
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti