Debutta a Napoli la Madama Butterfly secondo Ozpetek

Debutta a Napoli la Madama Butterfly secondo Ozpetek
Al San Carlo, la Butterfly secondo Ozpetek
15 aprile 2019

Debutta domani al Teatro San Carlo di Napoli e resterà in scena fino al 20 Aprile, Madama Butterfly di Giacomo Puccini per la regia da Ferzan Ozpetek. Si tratta di una versione dell’opera assolutamente originale, ambientata in un villaggio di pescatori di una Nagasaki degli anni Cinquanta.

A breve sul set con “La dea fortuna” con Stefano Accorsi, Edoardo Leo e Jasmine Trinca, Ozpetek racconta: “Cio-Cio-San è determinata, sa perfettamente quello che vuole, non è un personaggio fragile. Tutt’altro. La vera vittima è proprio Pinkerton, sua preda, un burattino nelle sue mani che alla fine diventa vittima di se stesso. Ci saranno scene realistiche, in cui i due amanti faranno l’amore, si desidereranno in maniera fremente”.

Nei panni di Madama Butterfly/Cio-Cio-San, si alterneranno Evgenia Muraveva e Rebeka Lokar mentre Saimir Pirgu e Angelo Villari in quelli di Pinkerton, Raffaella Lupinacci e Chiara Tirotta (Suzuki), Giovanni Meoni e Filippo Polinelli (Sharpless) Luca Casalin (Goro), Ildo Song (Lo zio Bonzo), Niccolò Ceriani (Il Principe Yamadori), Rossella Locatelli (Kate Pinkerton), Enrico Di Geronimo (Il Commissario Imperiale). Direttore d’Orchestra è Gabriele Ferro mentre il Maestro del Coro è Gea Garatti. Le scene sono di Sergio Tramonti, i costumi di Alessandro Lai e le luci di Pasquale Mari. La nuova produzione del Teatro di San Carlo sarà ripresa dal 25 Maggio al 1° Giugno.

Leggi anche:
Lettere rivelano amore segreto Bernstein e suo fan

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti