“Dediche e manie” di Antonacci: vorrei finanziare giovani

Loading the player...
10 novembre 2017

Per il nuovo disco Biagio Antonacci ha scelto un titolo composto dalle due parole che più lo rappresentano nella sua vita artistica: “Dediche e manie” esce a tre anni dal multiplatino “L’amore comporta” e contiene 13 brani inediti dei quali il cantautore ha seguito produzione artistica ed arrangiamenti. “Io sono un cantautore, scrivo quello che ho in testa, vivo le mie manie, le trasformo in musica e diventano dediche” ha detto spiegando la scelta del titolo.
Antonacci in questo lavoro ha dato grande spazio ai giovani: nel brano “Mio fratello” c’è Mario Incudine, esponente della musica popolare siciliana che canta nel dialetto della sua regione usando la tecnica del cunto. In “Sei nell’aria” duetta con Laioung, punto di riferimento della scena trap italiana, che ha scritto e interpretato i versi in francese.
“I giovani hanno un occhio diverso, usano il mio nome perché entrano in un circuito importante e io uso il loro per succhiare energia e prendere la parte che ho un po’ dimenticato, anche se sono un curioso nella vita, ho bisogno di sentire energia positiva di chi ancora vuole costruire”.

Dare spazio ai giovani potrebbe essere una nuova strada da seguire per il cantautore. “Mi piacerebbe un’etichetta indipendente sponsorizzata da me, perché non voglio e non ho l’età per seguire la musica rap, il trap, le nuove incursioni degli indipendenti, potrei essere un finanziatore con delle teste giovani che possono investire quello che è energia verso il futuro, restituite quello che ho ricevuto”. L’amore è come sempre protagonista delle canzoni di Biagio Antonacci, che nel primo singolo “In mezzo al mondo” invita gli uomini a tornare ad avere il coraggio di corteggiare.
“Non c’è più corteggiamento diretto, non ci si guarda negli occhi, manca il coraggio, noi giravamo col motorino e ad ogni ragazza bella o che ci piacesse chiedevamo il nome, oggi non accade. Quando poi l’uomo prende questo coraggio poi non accetta i no, usa la violenza per convincere una donna che è l’errore più grande che possa fare perché una donna che ti rifiuta se ti accanisci hai perso ogni speranza”. Il 15 dicembre da Firenze parte il Biagio Antonacci tour 2017-2018 che, a un mese dalla prima data, ha registrato cinque sold out. Il 4 maggio 2018 l’artista tornerà ancora in concerto, sempre nei palazzetti dello sport, con Dediche e manie tour 2018.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi anche:
A Pompei si scava, trovato un deposito di anfore nell'antica città. Aperti altri cantieri

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti