Diario dal Red Carpet, a Roma via vai di star

Loading the player...
17 ottobre 2019

Ha aperto la festa del Cinema di Roma con il suo “Motherless Brooklyn”: Edward Norton ha sfilato sul red carpet con la moglie, ha parlato del suo amore per l’Italia. Sul tappeto rosso anche John Turturro, il ministro della Cultura Dario Franceschini visibilmente soddisfatto che ha detto “bella cosa la festa del cinema di Roma, cresce ogni anno”, Maria Grazia Cucinotta.

E così s’è alzato il sipario sulla quattordicesima edizione della Festa del Cinema di Roma dove, fino al 27 Ottobre, ci sarà un gran via vai di star che verranno accolte dal direttore artistico Antonio Monda con il Presidente Laura Delli Colli e il Direttore Generale Francesca Via. Regista, sceneggiatore, produttore, montatore e drammaturgo, Coen – che torna alla Festa dopo 4 anni – ha inaugurato il primo di una serie di “Incontri Ravvicinati” con il pubblico. L`appuntamento ha visto la presenza di oltre 600 partecipanti ed è stata l`occasione per ripercorrere la sua trentennale carriera, condivisa con il fratello Joel.

Con lui, Ethan ha firmato film come “Il grande Lebowski”, “Ladykillers”, “Non è un paese per vecchi” (Oscar per il Miglior film, la Miglior regia e la Migliore sceneggiatura non originale) e “Fargo” (Oscar per la Migliore sceneggiatura originale e per la Migliore attrice protagonista a sua moglie, Frances McDormand).
Da quest`ultimo è tratta l`omonima e acclamata serie di FX – per cui oltreoceano sono ora impegnati sul set Gaetano Bruno, Salvatore Esposito e Francesco Aquaroli – e di cui i Coen sono produttori esecutivi. Alle 19.00 sarà quindi la volta del tre volte candidato all`Oscar Edward Norton che arriva nella capitale nella doppia veste di regista e interprete del film di apertura: “Motherless Brooklyn – I segreti di una città”.

Leggi anche:
Emanuele Filiberto: reali stanno tornando. Ma è spot per serie tv

Appassionato di cinema italiano, Norton si è detto onorato di aprire la Festa. “E credo che, sebbene si tratti di un`epopea americana e di un noir ambientato a New York, il pubblico italiano sentirà immediatamente la risonanza dei temi nell`ambito del loro vissuto più recente”, ha dichiarato. Sul red carpet con lui ci saranno Gugu Mbatha-Raw e Bobby Cannavale. Fa parte della colonna sonora del film, il brano “Daily Battles” di Thom Yorke, composta su richiesta dello stesso Norton, che proprio alla Cavea dell`Auditorium Parco della Musica – dove questa sera il protagonista assoluto sarà lui – lo scorso 21 luglio si godeva da spettatore il concerto del frontman dei Radiohead. E non solo: domani, alle 17.30, Norton incontrerà il pubblico in Sala Sinopoli, cui seguirà la proiezione ufficiale di “Pavarotti” di Ron Howard alla presenza del regista.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti