Come dire addio alle gambe gonfie

Come dire addio alle gambe gonfie
13 giugno 2018

Gambe gonfie, stanche e pesanti? Ecco alcuni rimedi per sgonfiare le gambe e ritrovare la giusta tonicità. In altre parole, come dire addio per sempre alle gambe gonfie e alla ritenzione idrica. Se dopo una giornata di lavoro, soprattutto d’estate, avete le gambe dolenti e affaticate, le caviglie gonfie e sentite qualche formicolio, probabilmente soffrite di cattiva circolazione (come la maggior parte delle donne) e di ritenzione idrica. La sensazione di pesantezza alle gambe è veramente spiacevole: ecco come fare allora per risolvere il problema.

Infusi e tisane drenanti  Un aiuto possono essere gli infusi e le tisane drenanti: queste bevande svolgono una funzione importantissima, perché idratano il corpo e, allo stesso tempo, fanno eliminare le tossine e i liquidi in eccesso, sgonfiando le gambe.

Scrub e doccia fredda Fare uno scrub sotto la doccia tiepida e alternare getti d’acqua fredda, aiuta la pelle a rigenerarsi e la circolazione sanguigna a riprendere la sua normale funzione, sgonfiando le gambe e rendendo la pelle asciutta e tonica.

Mangiare tanti frutti rossi I frutti rossi sono amici delle gambe e della circolazione di tutto il corpo: ricchi di antiossidanti e vitamine, i frutti rossi (e i mirtilli, in aggiunta) sono l’ideale da consumare per chi vuole risolvere i problemi legati alla cattiva circolazione, alla pesantezza degli arti e alla rottura facile dei capillari. Se non avete voglia di mangiarli da soli o in macedonia, potete berli con un bel centrifugato.

Leggi anche:
Si può controllare la pelle d'oca? Ecco cosa hanno scoperto i ricercatori

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti