Disastro aereo a L’Avana, solgono a 108 i morti. Italiana tra vittime

Loading the player...
19 maggio 2018

C’e’ anche una cittadina cubana naturalizzata italiana tra le 108 vittime del disastro aereo di Cuba dove ieri Intorno a mezzogiorno (le 18 ora italiana) un Boeing 737-200 della compagnia di bandiera Cubana de aviacion si e’ schiantato poco dopo il decollo dall’aeroporto dell’Avana. Delle 110 persone a bordo, 104 passeggeri e 6 membri dell’equipaggio tutti messicani, sono sopravvissute solo 2 donne, ricoverate in condizioni gravi ma stabili all’ospedale ‘Calixto Garcia’. Una terza donna, anch lei recuperata dai rottami ieri in condizioni gravissime, e’ successivamente deceduta. L’Unita’ di crisi della Farnesina e’ in contatto con la famiglia in Italia dell’italiana deceduta per fornire ogni possibile assistenza. Le verifiche delle autorita’ cubane non sono ancora terminate. Nel bilancio delle vittime ci sono anche due argentini, ma la maggior parte dei passeggeri era di nazionalita’ cubana. Tra questi, anche 18 partecipanti a un raduno spirituale di una chiesa evangelica: appartenevano alla Chiesa del Nazareno e ritornavano nel settore orientale di Cuba, dopo aver partecipato al ritiro spirituale.

Leggi anche:
Omicidi per vendetta nel Nuorese, ergastolo a Cubeddu

L’aereo, affittato alla compagnia di bandiera cubana dalla messicana Damojh, era in servizio su una rotta interna, diretto a Holguin, a 670 chilometri a est della capitale. Appena dopo il decollo, testimoni l’hanno visto compiere una brusca virata e quindi prendere fuoco, prima di precipitare in un campo non lontano da alcune abitazioni. Prima di cadere l’aereo avrebbe anche urtato dei fili elettrici. Il Boeing 737 era stato costruito nel 1979 ed aveva superato positivamente un’ispezione nel novembre del 2017, hanno fatto sapere dal ministero dei Trasporti messicano, sottolineando che la societa’ messicana era in possesso di tutte le autorizzazioni per concedere in leasing il velivolo. La Boeing ha annunciato di essere pronta a inviare un team tecnico a Cuba. L’Avana ha decretato due giorni di lutto nazionale e il presidente cubano Miguel Diaz-Canel, che ieri si e’ immediatamente recato sul luogo dell’incidente, ha annunciato l’apertura di un’inchiesta.

Leggi anche:
Salvini: non metto in discussione il governo per ripensamenti M5s

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti