Donne e motori, dopo le patentate nascono le prime diplomate assicuratrici

Loading the player...
21 giugno 2018

Fra poco anche in Arabia Saudita le donne, finalmente, si metteranno al volante. In attesa delle barzellette su donne e motori che rischiano di scatenarsi, ecco quaranta signore che si sono diplomate presso la compagnia di assicurazioni Najem.

Saranno ispettrici di macchine incidentate. Ibrahim Fakihe è direttore operativo della compagnia: “Saranno sul campo per le ispezioni ma in tre stadi successivi; prima il 50% del lavoro sarà amministrativo, in ufficio; nel secondo stadio il 75% del tempo lo passeranno sul terreno in addestramento, infine passeranno a ispezionare gli incidenti”.

“Abbiamo 40 diplomate e hanno superato un addestramento difficile: traffico, assicurazioni, servizio clienti e qualità”, spiega Maha al Chanefe, direttore marketing della compagnia. L’apertura del regno saudita alle donne automobiliste consente anche la creazione di nuovi posti di lavoro. Ma per ora, la cosa più difficile nella società saudita al quotidiano resta la convivenza di uomini e donne negli spazi pubblici.

Leggi anche:
Tenta di far esplodere palazzo e si impicca

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti