Dopo le feste pasquali è tempo di diete

Dopo le feste pasquali è tempo di diete
24 aprile 2019

Dopo le feste pasquali dieta. E’ il rafrain di tutti. Si dice che in questi giorni ogni italiano prenda dai 2-3 chili in più. Tuttavia, se a Pasqua s’è esagerato tra uova di cioccolato, pastiere, agnelli e lasagne dimenticandosi completamente della palestra e del sudore, c’è tempo per rimettersi in carreggiata e per ricominciare a galoppare in vista dell’estate. Primo passo, fare piazza pulita dei cibi deleteri per il nostro corpo e iniziare un’alimentazione piena di prodotti di stagione come fave, piselli, carciofi, insalate, cavolfiori, broccoli, asparagi, finocchi e fragole e una dieta ricca di vitamine per depurare l’organismo.

In particolare, preferire arance, mele, pere e kiwi uniti a spinaci, cicoria, radicchio, zucchine, insalata, finocchi e carote che svolgono azione depurativa e purificante. Non deve mancare a tavola un po’ di olio extravergine che possiede effetti benefici a vari livelli e che può essere unito al succo di limone il quale, grazie alle sue proprietà astringenti e purificanti, depura l’organismo e la pelle. Se si privilegia la carne bianca e si eliminano zucchero, pasta, pane, patate, alcol e alimenti che contengono zuccheri semplici o complessi, nel giro di una settimana o quindici giorni il fisico ne risentirà positivamente e senza soffrire la fame. L’ideale è fare attività fisica, ma bastano anche delle lunghe passeggiate per mettere in moto il metabolismo e perdere i chili accumulati. Infine, la mattina è consigliabile bere a stomaco vuoto un bicchiere di acqua calda con del succo di limone che aiuta a depurare l’organismo e di aiutarvi con una tisana al finocchio o con una tisana allo zenzero.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti