Elezioni in Sicilia, occhi puntati su Musumeci e Cancelleri

5 agosto 2017

In queste elezioni Regionali in Sicilia, la posta in gioco è molto alta. E lo dimostra anche l’interesse dei media che già da tempo, seguono puntualmente la campagna elettorale che, seppur si voterà il 5 novembre prossimo, i segnali di una grande battaglia ci sono tutti. La posta in gioco è molto alta, perché oltre a contendersi il governo della Sicilia, per i partiti è banco di prova per tracciare la strada delle Politiche di primavera. Una prima fotografia di una partita tutta ancora aperta e tutta da giocare arriva dal primo sondaggio pre-elettorale commissionato dal quotidiano online Blogsicilia.it ad Index Research. E così emerge la bocciatura del governatore della Sicilia, Rosario Crocetta che sebbene sia il politico più conosciuto dall’elettorato (nel 91% dei casi) è quello che riceve il peggiore gradimento (18%). Sul podio, in quanto a notorietà, la rilevazione Index Research riporta Nello Musumeci (80), Giancarlo Cancelleri (52) e GianpieroD’Alia (52), Davide Faraone e Antonello Cracolici (40), Roberto Lagalla (37) quindi Giuseppe Lupo (35), Giovanni La Via (30) e Ottavio Navarra (25). Per quanto concerne la fiducia, rilevata soltanto tra le personalità note, al primo posto c’è Cancelleri (50), seguito da Musumeci (36). Il sondaggio completo è nelle slide in alto ed è stato commissionato da Blogsicilia.it ad Index Research, realizzato nel con metodologia C.a.t.i. tra il 31 luglio e il 2 agosto 2017 su un campione di mille interviste complete.

Leggi anche:
Altri scandali sessuali a Hollywood, 38 donne ora accusano il regista James Toback


Commenti