Esce “Malìa-Napoli 1950-1960”, l’album di Massimo Ranieri

Esce “Malìa-Napoli 1950-1960”, l’album di Massimo Ranieri
8 ottobre 2015

Massimo-Ranieri-nuovo-albumUscirà domani l’ultimo lavoro di Massimo Ranieri, “Malìa – Napoli 1950-1960”, disponibile anche in vinile dal 23 ottobre 2015, con dodici autentici gioielli della canzone partenopea. Il termine Malìa – magia, incantesimo, fascino, seduzione – che dà il titolo al disco e che racchiude nel suo antico significato il senso stesso dell`intero progetto, è scaturito dal testo di “Te Voglio Bene Tanto Tanto” contenuto nel disco. Massimo Ranieri e Mauro Pagani, produttore dell`album, in questa nuova tappa del loro lungo viaggio nella canzone napoletana, hanno voluto accanto cinque grandi artisti del jazz: Enrico Rava (tromba e flicorno), Stefano Di Battista (sax alto e sax soprano), Rita Marcotulli (pianoforte), Stefano Bagnoli (batteria) e Riccardo Fioravanti (contrabbasso). Si tratta di un’avventura musicale in un tempo magico delle canzoni napoletane, quando tra la fine degli Anni Cinquanta e l`inizio dei Sessanta quelle melodie già universali si riempirono improvvisamente di estate e di erotismo, di notti e di lune. E si vestirono di un fascino elegante e internazionale. È l`inconfondibile Napoli “caprese”, che diventò in un baleno attraente, seducente, prestigiosa e sexy come una stella del cinema. Una Napoli che cantava e incantava. E che è diventata una immortale Malìa, come suggerisce una parola nascosta tra i testi delle canzoni.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Brad Pitt all'astronauta Hague: "Sono meglio io o Clooney?"


Commenti